Descrizione Progetto

RADIO TETRA SU CIRCUITO AUTOMOBILISTICO

Hai Bisogno di Aiuto Per Il Tuo Progetto?

RICHIEDI PREVENTIVO GRATUITO

Radio TETRA su Circuito Automobilistico

Radio TETRA su Circuito Automobilistico con sistema GPS per segnalare la posizione e l’identificativo della vettura oltre a normali comunicazioni in fonia e trasmissione dati di telemetria.

Videosorveglianza Cittadina

Il circuito

Il famoso “anello di Nardò“, ubicato nell’assolato Salento leccese, è una sorta di tempio frequentato dalle supercar più potenti e veloci, ma anche da moto e da prototipi appositamente realizzati per stabilire nuovi record internazionali e mondiali di durata.

  • Circuito perfettamente circolare di 12,6 km che, grazie alla leggera inclinazione verso l’interno, offre l’effetto parabolica favorendo test ad altissima velocità come su di un infinito rettilineo;
  • Pista di handling, dedicata ai test sulla tenuta di strada, sugli assetti e sulle massime prestazioni ottenibili all’interno di un circuito automobilistico, lungo 6.222 m;
  • Oltre 40 km di strade sterrate di diversa consistenza che simulano vari tipi di fondo e contesto;

Scopo dell’impianto

Connettere i servizi tecnici e i servizi di pronto intervento tra loro per la gestione dell’intero impianto (tecnici, squadra di soccorso, antincendio e vigilanza).

Dotare ogni scuderia di apparati utili per il collegamento tra piloti e tecnici con conversazioni individuali.

Altro scopo fondamentale per il loro lavoro è la prevenzione e il pronto intervento in caso di incidente o malfunzionamento di ogni veicolo con l’utilizzo dei ricevitori GPS in dotazione ad ogni apparato.
Questo sistema, tecnicamente, studiato insieme ai tecnici della Nardò Technical Center, è utile per determinare il punto esatto di impatto o di richiesta soccorso, il segnale GPS segnalerà la posizione reale del veicolo.

Test effettuati

Dai primi test effettuati col sistema DMR, si è riscontrato che oltre i 170 km/h le comunicazioni risultano incomprensibili mentre, il sistema TETRA, da noi provato fino a 340 km/h su una Ferrari di prova dava dei buoni risultati di comprensibilità della conversazione (escludendo i rumori all’interno del veicolo).

La fornitura

  • 250 Radio portatili Motorola
  • 5 Radio veicolari Motorola
  • 1 Base fissa
  • 1 Ripetitore DAMM
  • Microfoni da bavero i servizi ausiliari
  • Microfoni bluetooth nel casco di ogni pilota per rendere libero l’utilizzo della radio al bordo di ogni mezzo.

Dettagli Progetto

ANNO

2009

CLIENTE

Nardò Technical Center – Porsche Engineering

Prodotti Utilizzati

Galleria Fotografica